Ordre de l'Étoile de la solidarité italienne

Un article de Wikipédia, l'encyclopédie libre.
Aller à : navigation, rechercher
Page d'aide sur l'homonymie Pour les articles homonymes, voir ordre de l’Étoile.

Créé en 1947[1], l’ordre de l’Étoile de la solidarité italienne (en italien: Ordine della Stella della Solidarietà Italiana) avait à l’origine pour but de récompenser les personnes ayant joué un rôle d’envergure dans la reconstruction de l’Italie de l’après-guerre. Il a été remplacé par la loi du 3 février 2011 par l'Ordine della Stella d'Italia : "L'Ordine della Stella d'Italia è stato istituito con Legge 3 febbraio 2011 n.13 (G.U. n.49 del 1.03.2011) che ha aggiornato denominazione, finalità e classi della Stella della Solidarietà Italiana. La nuova denominazione di “Ordine della Stella d’Italia” risponde ai cambiamenti intercorsi dal secondo dopoguerra, quando l'Ordine era stato istituito al fine di conferire riconoscimenti per gli italiani all'estero o stranieri che meglio avessero assistito nella ricostruzione dell'Italia. L'onorificenza è concessa dal Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro degli Affari Esteri, sentito il Consiglio dell'Ordine. Presieduto dal Ministro degli Affari Esteri, il Consiglio è composto da altri quattro membri, uno dei quali è di diritto il Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica. Con le modifiche introdotte dalla nuova legge si vuole ricompensare quanti abbiano acquisito particolari benemerenze nella promozione dei rapporti di amicizia e di collaborazione tra l'Italia e gli altri Paesi e nella promozione dei legami con l'Italia. La nuova legge istituisce due nuove classi; l’Ordine è così ora suddiviso in cinque classi: - Cavaliere di Gran Croce - Grand’Ufficiale - Commendatore - Ufficiale - Cavaliere. E’ istituita inoltre una classe speciale di Gran Croce d’Onore, destinato a chi abbia perso la vita o subito gravi menomazioni fisiche nello svolgimento di attività di alto valore umanitario all’estero. L'uso delle insegne dell'Ordine "della Stella della Solidarietà Italiana" è consentito senza limitazione alcuna.

Cette décoration peut être obtenue par décret du président de la République, sur proposition du ministre des Affaires étrangères.

Créé en 1947, réformé en 1965 et en 2001 et enfin en 2011, l'Ordre de la Solidarité Italienne a été modifié à trois reprises. Toutefois, le signe de l'ordre est resté une étoile à cinq branches. Le nom et l'insigne de l'ordre ont été modifiés par une loi du 3 février 2011.

Notes et références[modifier | modifier le code]

  1. (it) Fonti normative Stella della Solidarietà Italiana, Decreto del Capo Provvisorio dello Stato 27 gennaio 1947, n. 703.

Sources[modifier | modifier le code]